Home / Calcio / Terza Categoria Gir. Trapani / Il BiancoArancio cala il poker: convincente vittoria contro il Partanna
Immagine di archivio
Immagine di archivio

Il BiancoArancio cala il poker: convincente vittoria contro il Partanna

Dopo la sosta, il BiancoArancio cerca continuità di risultati dopo la vittoria sofferta con il Montevago e il Partanna è in cerca di certezze dopo la sconfitta con il Santa Ninfa. Mr Casano schiera una difesa con il nuovo acquisto Amato subito titolare, accanto a Genovese, Piccione sulla sinistra e Lombardo Mirko a destra. Il centrocampo è diretto da Licari, con il capitano Catania accanto; Pantaleo e Ivan Lombardo (ottima partita la sua) sulle fasce e un attacco da brividi con D’Alberti e Donato. Gli ospiti schierano un 4-4-2 con Diakitè (nulla a che vedere con il più famoso omonimo) e Calandra in avanti, Gibella a dirigere la difesa, Aspano e Battaglia in mezzo al campo.

La cronaca

Inizia con il piglio giusto il Petrosino che prova il forcing sin dall’avvio, e nei primi dieci minuti arrivano subito due occasioni per i padroni di casa: prima con Donato che calcia a lato e poi con D’Alberti che impegna il portiere. Il gol è nell’aria e arriva direttamente su calcio piazzato con Genovese che a giro la mette sul secondo palo. Neanche il tempo di riprendersi dallo shock, che il Partanna va sotto per la seconda volta: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, dopo un batti e ribatti in mezzo all’area la palla arriva a Piccione che in tuffo raddoppia. Durante la prima metà della prima frazione gli ospiti non riescono ad essere quasi mai pericolosi e gli unici brividi a De Pasquale li provoca la sua difesa con qualche rinvio sbilenco. Superata la mezz’ora entra in scena Donato, sugli sviluppi di un calcio d’angolo riesce a trovare il gol, che stava diventando un’ossessione, e poi potrebbe anche concedere il bis, dopo uno slalom di D’Alberti sulla destra che mette una palla d’oro in mezzo ma il numero 11 impatta di testa e colpisce la parte superiore della traversa. Quando sta per terminare il primo tempo, arriva il 4-0 con il capitano Catania che in mischia mette la palla all’angolino basso.

Nel secondo tempo l’undici di Partanna entra in campo più determinato e cerca di impensierire la retroguardia giallorossa. Il primo pericolo lo crea però il BiancoArancio Petrosino, con il nuovo entrato Rallo che con un sinistro di prima colpisce il palo alla destra dell’incolpevole portiere ospite. Si svegliano gli ospiti che hanno una buon momento nella metà della ripresa, in cui in poco tempo riescono a creare qualche pericolo all’ottimo De Pasquale: prima con un calcio piazzato, egregiamente calciato da Calandra nel quale deve impegnarsi e non poco il numero uno (dodici per l’occasione) petrosileno, e dopo sul conseguente calcio d’angolo con un colpo di testa del nuovo entrato Amari che impegna ancora De Pasquale alla parata a terra. Dopo vari tentativi del Partanna, sempre su calcio piazzato, nelle quali non riescono mai a trovare la porta, l’11 di mr Casano è bravo ad addormentare la partita limitando le sortite avversarie e cercando di colpire in contropiede con il nuovo entrato Montalto. Non succede più nulla, e la partita si conclude sul 4-0.

Ottimo risultato per i giallorossi del BiancoArancio che con questa vittoria rimangono saldamente al terzo posto, recuperando punti a chi sta davanti (visto il pari tra S.C.Mazarese e Nubia). Dopo il periodo nero, avuto nel mese di dicembre, oggi il Petrosino è stato davvero convincente, aiutato e non poco dalla scarsa organizzazione della squadra ospite. Sembrano comunque ritrovati i ragazzi di mr Casano e si candidano fortemente alla promozione.

Michele Anastasi

Terza Categoria – Trapani – Girone Unico

Culicchia SRL

About redazione

Check Also

titolo

B.A. Petrosino vs Real Santa Ninfa al Lombardo Angotta!

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE B.A. PETROSINO DEL 06/05/2016 Nell’ultimo anno la società sportiva dilettantistica BIANCO ARANCIO …