Home / Audio & Video / Sigel Marsala: 13 su 13 e finale playoff contro San Giovanni in Marignano
13173889_837264423071954_4052688086873527214_n

Sigel Marsala: 13 su 13 e finale playoff contro San Giovanni in Marignano

Tredici su tredici. E’ questo il monumentale ruolino di marcia della Sigel Pallavolo Marsala fra le mura amiche del Fortunato Bellina di Marsala. Tredici vittorie da tre punti che hanno fruttato a marsala 39 dei 61 punti complessivi con cui la Sigel ha concluso la regular season saldamente, e a pieno merito, in testa.
Oggi, per la ventiseiesima ed ultima “recita”, Marsala ha battuto Napoli per 3-0 (25-15; 25-21; 25-21).
LA CRONACA:
Napoli che si presenta in Sicilia senza più nulla da chiedere al torneo e con un organico ridotto all’osso con solo le sette giocatrici in campo a referto per coach Loparco: Giaquinto, Battaglia, Voluttoso, Giommarini, Figini, Muzio e Moretti (L).
Campisi sceglie invece di dare un altro turno di riposo a Clara Pinzone Vecchio e sceglie questo starting six: Mordecchi/Biccheri, Panucci/Agola (capitano), Macedo/Salzano con Marinelli libero.
L’avvio è totalmente di marca siciliana, con Panucci che mette a terra la pipe dell’8-1 per il primo time out tecnico di giornata. Loparco ferma ancora il gioco dopo il block-out di Agola per l’impressionante 11-1. La gara prende i binari della normalità con continui cambi palla fino al 16-6 che porta al secondo stop tecnico. La partita scorre così fino alla decisiva fast di Salzano: 25-15 ed 1-0 Sigel.
Nel secondo set Campisi sceglie di far rifiatare Panucci mandando in campo dal primo scambio Patti. L’avvio è ancora di marca lilibetana (8-4) con Loparco che prova a metterci una pezza fermando il gioco sull’11-4. Napoli rialza la china, ma un ace di Mordecchi lo ricaccia a -6 (16-10). A questo punto esce fuori l’orgoglio delle giovani campane che costringono Campisi a chiamare time out sul 19-14. Napoli non molla e grazie ad un ace di Battaglia si porta a due lunghezze con Campisi che ferma per l’ultima volta a disposizione il gioco (21-19). Le castagne dal fuoco le toglie una monumentali Giulia Mordecchi con un attacco volpino di seconda e uno sbaragliante ace per il 25-21.
Nel terzo set la Sigel mette i motori al minimo. Al primo tecnico si arriva appaiati (8-7), ma subito Napoli prende vantaggio. Una vistosa incomprensione fra Mordecchi e Macedo porta la panchina azzurra a chiamare tempo  sul 9-10, cosa che si ripete sull’11-14. Marsala rientra però ed arriva davanti al secondo time out tecnico grazie a Biccheri (16-15), ma le campane hanno l’ultimo scatto di orgoglio e si inerpicano fino al 17-20. A quel punto Campisi torna sui suoi passi e corre ai ripari innestando di nuovo Panucci per Patti. Un clamoroso parziale di 5-0 con una Panucci sugli scudi porta a Loparco a fermare il gioco, ma ormai il dato è tratto e un muro di Salzano chiude i conti sul 25-21 per il 3-0 definitivo.
IL TABELLINO:
S.P.MARSALA:
PANUCCI 5, SALZANO 9, AGOLA 9, MACEDO 7, MORDECCHI 11, PATTI 3, BICCHERI 12, MARINELLI 77% ric. positiva.
VOLLEY NAPOLI:
GIAQUINTO 3, BATTAGLIA 5, VOLUTTOSO 3, GIOMMARINI 10, FIGINI 7, MUZIO 8, MORETTI 62% ric. positiva.

Marsala chiude a 61 punti con un quoziente set pari a 2.53, in serata nel girone C San Giovanni in Marignano va a prendersi primato e finale playoff contro le sigelline attestandosi ad un quoziente set di 3.25 che garantisce alle romagnole il fondamentale “fattore campo”: sabato 14 maggio gara 1 si disputerà in “riviera”, con la serie che tornerà in sicilia per gara 2. Se eventualmente le squadre fossero sull’1-1, la decisiva gara 3 si giocherà di nuovo in Romagna.
L’unico precedente fra le due squadre è più che fresco: nella settimana di Pasqua 2016 la Sigel ha dovuto cedere il passo alla squadra riminese nella “finalina” per il terzo e quarto posto di Coppa Italia di B1, partita che finì 3-1 per chi quella final four la ospitava (San Giovanni).
Ai nostri microfoni a fine partita è arrivato Massimo Alloro, presidente della Sigel Marsala. Con Alloro abbiamo parlato della gara odierna, abbiamo tirato le somme di questo trionfale campionato e abbiamo dato un primo sguardo ai playoff promozione, formula compresa.

Massimo Alloro

LA CLASSIFICA FINALE DI SERIE B1 GIR. D:

SQUADRA PTI G V P SV SP
Sigel Pallavolo Marsala 61 26 20 6 66 26
VolleyRò C.De Pazzi RM 55 26 18 8 65 36
Luvo Barattoli Arzano NA 52 26 18 8 59 38
BetItaly Maglie LE 50 26 16 10 62 39
Demo.Co.S. Cutrofiano LE 48 26 17 9 58 43
Mam Volley S.Teresa ME 47 26 16 10 61 45
Acca Montella AV 47 26 15 11 54 39
Giò Volley Aprilia LT 46 26 16 10 55 46
Volley Terracina LT 45 26 15 11 59 47
Europea 92 Isernia 30 26 9 17 43 59
Napoli Volley 27 26 11 15 40 60
Proger V. Friends RM 21 26 6 20 35 65
Volley Club Frascati RM 15 26 4 22 24 68
Evoluzione Ostia VC RM 2 26 1 25 7 77

Sigel Pallavolo Marsala ammessa in finale promozione; VolleyRò Roma e Arzano NA si affronteranno al primo turno dei playoff.
Proger Roma, Frascati RM ed Ostia RM retrocesse in serie B2.

Emanuele Scavuzzo

 

 

Culicchia SRL

About redazione

Check Also

img_20170204_170205

Il Marsala Futsal a Palermo suona la nona

La squadra di Mister Bruno passa anche alla Grippi Impianti Arena, mai violata in questo …