Home / Audio & Video / Il Troina è la regina di Sicilia
16427440_1005017906296604_5990176011149885912_n

Il Troina è la regina di Sicilia

Spettacolo era promesso, spettacolo è stato. E’ appena terminata la fase regionale della Coppa Italia LND di Eccellenza, e lo ha fatto nel migliore dei modi, con una partita stupenda, disputata sul manto sintetico dello Stadio “Nino Vaccara” di Mazara del Vallo fra il Troina ed il Milazzo. A spuntarla, dopo 95 tiratissimi minuti di gioco, sono stati gli “undici” di mister Peppe Pagana, col punteggio di 2-1.
Per il Troina, che succede nell’albo d’oro al Mazara, è un successo dalle proporzioni storiche; rammarico invece in casa Milazzo per aver buttato via un successo che alla fine dei primi 45 minuti sembrava a portata di mano.

LA CRONACA:
Nel freddo pomeriggio mazarese, la cornice di pubblico rimane buona: 2000 gli spettatori, con gli ultras troinesi in tribuna (dove hanno fatto bella mostra tutte le massime autorità calcistiche siciliane, presidente della LND Sicilia Santino Lo Presti in testa, e tutta una sfilza di presidenti, dirigenti, allenatori, calciatori ed arbitri da ogni angolo della regione), e gli ultras Mamertini assiepati nella piccola gradinata dell’impianto di Mazara del Vallo.
Mister Pagana, dismette gli scarpini da calciatore (sabato scorso l’indimenticato fuoriclasse del Paternò dei miracoli di Pasquale Marino era stato costretto a scendere in campo nel pareggio di Castelbuono, in quanto i rossoblu contavano molti indisponibili) e schiera i suoi, oggi in tenuta giallo fluo, con un apprezzabile 3-4-3, con Lizzoni fra i pali, Del Col, Silvestri ed Orlando in difesa, Fricano, De Souza, Ott Vale e Souarè a centrocampo e Melillo, Adeyemo e Romeo nel tridente. Dal canto suo mister Ruffini risponde con un propositivo 3-5-2 con Ingrassia in porta, Tricamo, Matinella e Raia in difesa, Lucarelli, D’Arrigo e D’Anna a centrocampo, Rizzo e Genovese sulle fasce ed Ancione e Cannavò in attacco.
Il primo squillo è giallo fluorescente: il Troina manovra splendidamente palla a terra, ed Adeyemo chiama alla risposta Ingrassia. Al 20′ i rossoblu mamertini passano: indecisione difensiva troinese, e Cannavò in piena area mette la zampata decisiva per l’1-0. Prima del riposo, è ancora il momento del Milazzo: lo stesso Cannavò (pregevole la sua prestazione) in contropiede fallisce il rigore in movimento del possibile raddoppio.
Nella ripresa la partita continua ad essere pimpante ed equilbrata, ed al minuto 50 il Troina pareggia con Souarè, che con un “tocco sotto” delizioso scavalca Ingrassia. Al 58′ Adeyemo ha la palla del sorpasso, ma non centra il bersaglio grosso. Al 68′, in contropieda, è il neo-entrato troinese Marletta ad impegnare Ingrassia. Al minuto 78, su corner per i mamertini, Tricamo ha la palla del match sulla testa, ma il suo tiro finisce alto di un soffio. La partita si innervosisce, e le due squadre si sbilanciano in maniera spregiudicata alla ricerca della Coppa. All’87esimo Cannavò controlla e spara da 30 metri, Lizzoni si supera e tocca quanto basta per deviare sulla traversa. Quando tutto era pronto per gli ulteriori trenta minuti supplementari, una dormita della difesa mamertina regala l’opportunità ad Adeyemo di involarsi da solo davanti al portiere avversario: dribbling ed appoggio in rete. Il 2-1 provoca il tripudio della tifoseria ennese ed il nervosismo furibondo dei calciatori messinesi: a farne le spese, poco dopo ed appena  prima del triplice fischio finale dell’ottimo signor Arcidiacono di Acireale, è D’Anna, che viene sanzionato con un rosso diretto.

I TABELLINI:
MILAZZO:
Ingrassia, Rizzo (93′ Rasà), Raia, D’Arrigo (K) (81′ Cordisco), Tricamo, Matinella, Cannavò, D’Anna, Ancione, Lucarelli, Genovese (57′ Leo). A disposizione: Di Dio, Casale, Cucinotta, Porcino.
Allenatore: Danilo Ruffini.
TROINA:
Lizzoni, Del Col, Orlando, Ott Vale (60′ Marletta), Silvestri (K), Fricano, Souarè, De Souza (86′ Marullo), Romeo (78′ Diallo), Melillo, Adeyemo. A disposizione: Van Brussel, Tuminetti, Fernandez Cipolla, Riolo.
Allenatore: Giuseppe Pagana.
Reti: 20′ Cannavò (M); 50′ Souarè, 92′ Adeyemo (T).
Ammoniti: D’Arrigo, Lucarelli (M); Ott Vale, Souarè (T).
Espulsi: 95′ D’Anna (M) per grave condotta fallosa.
Arbitro: Fabrizio Arcidiacono della sezione di Acireale.
Note: spettatori 2000 circa, nel secondo tempo espulso dalla panchina Fernandez Cipolla (T).

LE INTERVISTE:

mister Giuseppe Pagana, allenatore Troina

Santo Matinella, difensore Milazzo

Emanuele Scavuzzo

 

Culicchia SRL

About redazione

Check Also

Chianetta

“Black Sunday” di Chianetta, solo pareggio per il Marsala

Nel fine settimana più atteso da chi ama gli sconti, la capolista Marsala Calcio fa …