Home / Audio & Video / C1 risiamo! Il Marsala Futsal batte il San Gregorio Papa e centra la promozione
Il presidente Paolo Tumbarello festeggia a fine gara
Il presidente Paolo Tumbarello festeggia a fine gara

C1 risiamo! Il Marsala Futsal batte il San Gregorio Papa e centra la promozione

Un anno di purgatorio. Solo un anno è durata la permanenza del Marsala Futsal 2012 nel campionato interprovinciale di serie C2. Ieri, 25 marzo 2017, si è centrato quello che era l’unico e lucido obiettivo stagionale: il “rimbalzo” in serie C1. Nella massima categoria regionale (che dal 2017-2018 non dovrebbe essere più a girone unico ma prevedere due gironi, uno occidentale ed uno orientale a mo’ di Eccellenza calcistica) la squadra cara al presidente Tumbarello (meritata immagine di copertina per lui) ci ritorna con pieno merito, dopo aver dominato in lungo e in largo per tutta la seconda metà di stagione.
La consacrazione è avvenuta in un pomeriggio primaverile battendo (non senza soffrire) un San Gregorio Papa in formazione di battaglia, grazie anche alla sconfitta della terza forza del campionato, il Monreale C5, in casa del Partinicaudace.

LA CRONACA:
Doveva essere un impegno più che alla portata, contro un San Gregorio Papa ormai scevro di motivazioni (ai biancorossi palermitani bastavano soltanto tre punti nelle ultime tre partite per centrare il matematico mantenimento della categoria), ma così non è stato. Enzo Bruno deve rinunciare al “faro” Gaspare Pellegrino, appiedato per un turno dal giudice sportivo, e presenta così il suo Marsala: Cannavò, Trotta, Figuccio, Farina, Pizzo, Chirco, Alagna, Anteri, Bonsignore, Milazzo, Pellegrino Gianluca e Cusumano. Mister Francesco Muliello propone invece Scebba, Bruno, Gattuso, Cancila, Sarcì, Parisi, Pera, Rampolla, Sanzo e Scalia.
La prima squadra a muovere il tabellino, a sorpresa, è il SGP, con Cancila che al quinto minuto fulmina Cannavò.
Dopo aver sfiorato il pareggio con Figuccio, al 14′ Pizzo con il destro sigla l’1-1. Nei minuti successivi il Marsala bombarda letteralmente la porta di Scebba, che però grazie alla qualità del portiere ospito e grazie alla “dea bendata” non viene violata per tutto il resto della prima frazione, nemmeno da Chirco che poco prima dello scadere fallisce malamente un tiro libero.
Nella ripresa viene espulso Sanzo, falloso e rissoso per l’intero incontro, per un fallo da dietro su Farina. Il Marsala approfitta della momentanea superiorità numerica con il capitano Trotta, che al 41′ affonda il piatto destro siglando il 2-1. Gli ospiti, però, incredibilmente, tornati in parità numerica trovano la forza di reagire ed al 51′ trovano il gol del 2-2 con Gattuso. Ad un minuto dallo scadere il MF usufruisce un tiro libero per accumulo di falli, questa volta la responsabilità se la prende Vito Pizzo, che non fallisce siglando il 3-2. Nei minuti di recupero, la partita è ancora viva, e dopo che il sig. Gino Cassarà della sezione di Trapani (imbarazzante la sua “prestazione”) aveva dovuto placare qualche capannello di nervosismo (allontanati anche il tecnico lilibetano Bruno ed il direttore generale del Marsala Renda) si vedeva costretto ad assegnare un congruo extra-time. Mister Muliello prova il tutto per tutto col “portiere di movimento”, ma la scelta si rivela penalizzante con Anteri che ne approfitta segnando dalla difesa il gol del 4-2 al 63′. Un minuto dopo, un istante prima del triplice fischio, chiude il tabellino Parisi per il definitivo 4-3.

Dopo la partita, tutti incollati ai cellulari per capire quanto avveniva a Partinico fra il Partinicaudace ed il Monreale.
Al triplice fischio di Partinico, che ha sancito l’8-4 per i locali e la matematica promozione in c1 per il Marsala, è esplosa la festa che ha coinvolto calciatori, appassionati e dirigenti.

LE FOTO DEI FESTEGGIAMENTI:
17425978_1039348779530183_3937382793936764792_n17426093_1039348746196853_1905520528187117503_n17458176_1039348682863526_598101056140609567_n17498481_1039348636196864_6034613786222743803_n17499214_1039348606196867_7676005173268273749_n

Negli spogliatoi, il responsabile della comunicazione del Marsala Futsal 2012 Giovanni Ingoglia ha raccolto le interviste dell’allenatore Bruno e del dg Renda, ringraziando la società marsalese per la concessione  a riportarle sul nostro giornale, vi invitiamo a fare attenzione alle parole degli intervistati, in quanto, soprattutto col direttore generale, si è parlato di progetti futuri, e di quanto potrebbe essere ambizioso e sorprendente il futuro prossimo del sodalizio calcettistico lilibetano:

INTERVISTA A MR. ENZO BRUNO: 


INTERVISTA AL D.G. ANTONIO RENDA:

24a GIORNATA SERIE C2 GIRONE A:

LA CLASSIFICA:

PROSSIMO TURNO:
Grazia Marsala Futsal  (domenica 26 marzo 2017)

Posati i bicchieri colmi di spumante, si è già incredibilmente rientrati in clima prepartita. Alle prime luci dell’alba, infatti, la troupe del Marsala Futsal si è recata all’aereoporto di Trapani – Birgi per imbarcarsi sul volo per Pantelleria, dove alle ore 12:00 affronteranno il Grazia nel recupero della quindicesima giornata. La gara col Grazia, seconda giornata di ritorno, è stata calendarizzata ancora, per la terza volta, in quanto nei primi due tentativi i marsalesi non erano riusciti a raggiungere l’isola pantesca causa maltempo.
Regolamento alla mano, tutti i recuperi devono essere obbligatoriamente giocati prima degli ultimi due turni di campionato. I dirigenti del Marsala hanno quindi deciso, in accordo con quelli del Grazia, di recuperarlo nell’ultimo giorno festivo utile prima del limite.
Le motivazioni, a entrambe le squadre, non mancheranno, con i panteschi invischiati in piena lotta salvezza, ed i marsalesi che qualora facessero propria l’intera posta in palio salirebbero a +7 dal Villaurea, che a due giornate dal termine del campionato significherebbe certezza matematica della vittoria del torneo. All’andata, in un torrido pomeriggio di metà ottobre, finì 8-2 sul parquet del palasport di Petrosino.

Emanuele Scavuzzo

Culicchia SRL

About redazione

Check Also

17953005_1055295074602220_4798375206128884632_n

Il Marsala Futsal cade per la terza volta consecutiva e saluta la Coppa

Cade ancora il Marsala Futsal, e lo fa per la terza volta consecutiva in partite …