Home / Basket / Pallacanestro Trapani, Basciano: “Costruiremo una squadra per raggiungere almeno il sesto posto”
Jpeg
Jpeg

Pallacanestro Trapani, Basciano: “Costruiremo una squadra per raggiungere almeno il sesto posto”

Conferenza stampa al palazzetto dello sport di Trapani con presenti il presidente del club siciliano Pietro Basciano, il G.M. Niccolò Basciano ed il vice presidente Fabrizio Giacalone.

Queste le parole del presidente Basciano sugli obiettivi della società per la prossima stagione sportiva.
“Vogliamo costruire una squadra da playoff e vogliamo raggiungere almeno la sesta posizione in classifica. L’allenatore sta lavorando insieme al General Manager per la costruzione della squadra ed il raggiungimento di questo obiettivo. Vogliamo creare un roster giovane ma molto competitivo”.

Successivamente il presidente ufficializza il ritorno di Bossi:
“Sono contento del ritorno a casa di Stefano Bossi. È partito ragazzo ed ora torna uomo. Già lo scorso novembre avevo espresso il desiderio di riportarlo a Trapani. L’aspetto umano come sempre è fondamentale e Stefano è una gran persona”.

Riguardo gli altri aspetti societari Basciano ci dice:
“Sono contento della crescita di Daniele Parente che viene promosso quale vice allenatore. Ha fatto un ottimo lavoro con le giovanili. Stiamo lavorando per l’ingresso in società di una grandissima personalità di livello internazionale. Sarà una collaborazione esterna per la crescita dei nostri giovani.
Investiremo nel settore giovanile e sulla struttura. Verrà creata una nuova tribuna laterale, nel lato della tribuna stampa.
I tifosi troveranno gli stessi prezzi per gli abbonamenti, inoltre ci sarà una scontistica per coloro che erano abbonati l’anno scorso. Mi aspetto una risposta dalla città”.

Nicola Basciano, General Manager della Pallacanestro Trapani, esprime il suo pensiero:
“Negli ultimi 2/3 anni la squadra non ha entusiasmato la città, è proprio da questo parte la costruzione della squadra. Stiamo lavorando molto con il coach Ducarello.
Stefano Bossi ha firmato un accordo biennale.
Stiamo cercando un play americano ma tutti dovranno dimostrare di essere pronti e tutti si devono guadagnare il posto in quintetto.
Forse siamo stati noi a non far entusiasmare la città e vogliamo cambiare decisamente strada.
L’ultima stagione è stata molto difficile per Ugo. La sua voglia di riscatto e la nostra possono essere la nostra arma vincente.
Crockett ha fatto bene a fine stagione ed è un giocatore che stiamo continuando a seguire anche se la priorità è chiudere il gruppo degli italiani.
Al momento il capitolo Mays a Trapani è chiuso.
Stiamo lavorando per migliorare lo staff medico e atletico della società”.

La società trapanese riparte quindi da Bossi, appena ufficializzato, Viglianisi, Ganeto, Renzi e Simic. Oltre ai due extracomunitari (un play ed un’ala grande), mancano all’appello un cambio per i lunghi (sicuramente senior) e due giocatori (due under o un under ed un senior) per il backcourt.

Di seguito il comunicato stampa riguardo il ritorno di Stefano Bossi.
La Pallacanestro Trapani comunica di aver concluso l’accordo con l’atleta Stefano Bossi che si legherà ai colori granata per le prossime due stagioni sportive. Dopo il prestito biennale a Trieste, la società, convinta che in questi ultimi due anni il giocatore sia cresciuto molto tecnicamente, ha deciso di riportare a Trapani il classe ’94 con l’idea di affidargli un ruolo importante per le prossime stagioni.

Queste le prime parole di Stefano Bossi dopo il suo ritorno in maglia granata:
“Sono felicissimo ed entusiasta di tornare a Trapani e di riabbracciare una società ed una città piene di ambizioni. In questi due anni trascorsi a Trieste sono stato il playmaker titolare e questo mi ha fatto maturare molte, un’esperienza importante che mi ha permesso di raggiungere traguardi prestigiosi (fino ad arrivare a un passo dalla Serie A). Voglio ringraziare di cuore la Pallacanestro Trapani ed in particolare il Presidente Pietro Basciano, il general Manager Nicolò Basciano e coach Ducarello per avermi riportato a Trapani e per aver creduto in me con un progetto serio e di lungo termine.
Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura e di giocare al PalaConad che dovrà ritornare ad essere il nostro fortino”.

Sul ritorno a Trapani di Bossi è voluto intervenire anche il Presidente della Pallacanestro Trapani Pietro Basciano:
“Abbiamo seguito Stefano giorno per giorno, ogni singola partita delle due ultime stagioni. con lui abbiamo gioito della sua crescita umana e tecnica e dei suoi successi e, con lui, abbiamo sofferto nel vederlo seduto in panchina nella sfida finale dei play off. Alcuni mesi addietro, intervistato da un giornale di Trieste, dissi: <>. Così abbiamo fatto, mettendo davanti a tutto l’aspetto umano e non quello economico. Stefano è un ragazzo a cui la famiglia Basciano vuole un gran bene, riaverlo a “casa” e poterlo riabbracciare è per noi un momento di grande felicità! Bentornato Stefano!”.

Scheda Tecnica

Atleta classe 1994, cresciuto cestisticamente nella Azzurra Trieste, nel 2011 approda alla Snaidero Udine dove esordisce a soli 16 anni nella seconda serie Italiana. L’anno successivo, visto il fallimento della Snaidero, rimane a Udine sponda Gsa, disputando la DNB. Nella stagione 2012/2013 si trasferisce all’Aquila Basket Trento (nuovamente in Legadue) dove colleziona diverse presenze con la prima squadra e contribuisce alla vittoria della Coppa Italia di categoria.

Nell’estate del 2013 approda alla Pallacanestro Trapani (Legadue Gold) allenata da coach Lino Lardo, venendo confermato anche per la stagione successiva. Dal 2015 si trasferisce in prestito biennale alla Pallacanestro Trieste, con la quale nella stagione 2015-2016 conquista i playoff promozione (in cui mantiene una media di 11.8 punti a partita) e partecipa all’All Star game.
Nella stagione appena terminata, che ha visto la sua Alma Trieste conquistare la finale promozione (persa contro la Virtus Bologna), colleziona 29 presenze (25.5 minuti giocati di media) e registrando le seguenti statistiche: 9.7 punti, 3.7 rimbalzi e 3.1 assist di media a partita.

Esordisce con la Nazionale Under 20 agli Europei (Fiba EuroBasket Under 20 2014) aiutando la sua nazionale a posizionarsi decima nel tabellone finale segnando 6.6 punti a partita con il 40% da 3 e il 91% ai tiri liberi in 14.8 minuti.

Culicchia SRL

About Francesco Tarantino

Scrivo di basket per Sportando. Faccio le radiocronache delle partite interne e gestisco in studio le partite esterne della Pallacanestro Trapani per Radio Cuore e Radio102. Insieme a due amici abbiamo fondato il sito www.nerdattack.it

Check Also

Ducarello: “Gli uno contro uno dinamici saranno fondamentali con Legnano”

Conferenza stampa al PalaConad di Trapani in vista della partita di domani alle 12.00 con …