Home / Calcio / Calcio a Marsala: roba da PlayStation!
PicsArt_07-24-11.24.34

Calcio a Marsala: roba da PlayStation!

Cosa c’è di più bello, per un appassionato di calcio, di poter avere in mano il destino di una squadra, di poterne decidere dirigenti, allenatori, giocatori e stadio dove giocare? È questo il motivo principale del successo di giochi come FIFA, PES e Championship Manager. Nel mondo virtuale si può decidere il futuro di una squadra, decidere in quale campionato giocare, quale formazione e modulo schierare. Quando ci si stufa, si cambia team con pochi click su un gamepad passando dal Real Madrid al Manchester United alla Juventus. Tutti presidenti e allenatori da PlayStation.

I programmatori dei principali giochi elettronici di calcio dovrebbero seriamente considerare la possibilità di includere la città di Marsala nelle loro prossime creazioni. È qui che le dinamiche assumono risvolti inaspettati tali da far trasalire i più accaniti giocatori virtuali. A Marsala succede tutto e il contrario di tutto, a Marsala si indicono conferenze stampa (così si chiamano qui le assemblee pubbliche) ad iosa per cercare di rimanere al centro delle attenzioni, a Marsala gli scenari cambiano come cambia il vento che non manca mai. E se l’esercito del selfie si abbronzatura con l’iPhone, i magnati del calcio marsalese si abbronzano con i riflettori della scarna ribalta pallonara. Ma attenzione, teniamo a precisare che questa è una moda in voga da ormai da diversi, tanti anni e perdura saldamente anche quest’estate.

E allora non una, bensì due assemblee pubbliche indette per la stessa data (oggi), nello stesso luogo (Monumento dei Mille), con lo stesso ospite (il sindaco Alberto Di Girolamo) ma ad orari diversi: 19:15 per il Marsala 1912 e 20:30 per quella che dovrebbe essere l’ASD Marsala Calcio la quale, a quanto ci risulta, è ancora ufficialmente ASD Riviera Marmi 2015. Un’apericena al Sunset, molto gettonata questa estate.

Ma… un attimo: non era stato lo stesso sindaco ad invitare le forze in campo per dare vita ad una sola realtà calcistica? Perché sarà presente in due assemblee diverse? Non era stato lo stesso amministratore unico del Marsala 1912 a smentire sé stesso pochi giorni dopo la pomposa assemblea pubblica alla Fiumara del Sossio del 3 Luglio (per chi se la fosse persa, l’audio è in fondo a questo articolo), dicendo che si lavorava in una unica direzione? Cosa è successo allora nelle ultime ore? Forse il salvataggio online della partita alla PlayStation non è andato a buon fine e si sono persi gli ultimi progressi nel gioco?

La realtà è un tantino diversa dal mondo virtuale. La realtà è fatta di persone che vivono emozioni vere, alle quali non piace sentirsi presi in giro sulla loro fede calcistica. La realtà è fatta di scadenze entro le quali chiedere l’ammissione ai campionati di competenza e ottemperare a tutti i requisiti richiesti. La realtà è fatta di vertenze da saldare, di quote di maggioranza, di soci-non soci ai quali rivolgersi battendo cassa, di allenatori mai sbocciati, di poltrone sulle quali sedersi.

Accomodatevi allora questo pomeriggio nelle poltrone dalla sala conferenze del Monumento dei Mille: magari vi verranno forniti gli occhialini per la realtà virtuale e anche qualcosa da mangiare visto l’inappropriato orario. Per adesso non vi sveleremo il prossimo capitolo già scritto di questa telenovela: non vorremmo rovinarvi lo spettacolo in diretta streaming nella pagina Facebook della nostra testata (www.facebook.com/FantasticaSport)

L’audio della conferenza stampa dell’amministratore unico del Marsala 1912 Luigi Vinci del 3 Luglio 2017:

Culicchia SRL

About redazione

Check Also

Chianetta

“Black Sunday” di Chianetta, solo pareggio per il Marsala

Nel fine settimana più atteso da chi ama gli sconti, la capolista Marsala Calcio fa …