Home / Calcio / Terremoto in casa Marsala Calcio
Il sindaco Di Girolamo, Luigi Vinci e Giuseppe Milazzo
Il sindaco Di Girolamo, Luigi Vinci e Giuseppe Milazzo

Terremoto in casa Marsala Calcio

Come ha affermato lo stesso Milazzo, gli screzi con Vinci ci sono stati e ci saranno perché sono due personalità “fumantine”. Questa è la spada di Damocle che pende sull’imminente futuro del calcio marsalese. Fino a quando questo connubio potrà durare?
(Fantastica Sport, 26 Luglio 2017 )

Sembrerebbe che non sia durata a lungo, appena 43 giorni, l’unione di intenti tra l’avv. Giuseppe Milazzo e l’imprenditore Luigi Vinci per la rinascita del calcio a Marsala: dopo due riunioni societarie tra ieri e oggi, Luigi Vinci avrebbe lasciato la carica di co-presidente dell’A.S.D. Marsala Calcio. La goccia che avrebbe fatto traboccare un vaso già in precario equilibrio, sarebbe stata la concessione da parte di Vinci di alcuni accrediti per il match di ritorno del primo turno di Coppa Italia tra Marsala e Mazara quando l’ordine di scuderia era di non concederne alcuno.

In attesa di un comunicato ufficiale da parte dell’A.S.D. che possa delucidare l’attuale situazione societaria, quanto successo sarebbe solo la scintilla che ha infiammato un rapporto pronto ad esplodere da un momento all’altro. Casualità, il disimpegno di Vinci andrebbe a coincide con il primo pagamento dei rimborsi spesa ai calciatori azzurri. Nello stesso tempo, gli altri due soci del Marsala 1912 premono su Vinci affinché, in quanto ancora amministratore unico, iscrivi la squadra nei campionati dilettantistici di categoria.

Culicchia SRL

About redazione

Check Also

Chianetta

“Black Sunday” di Chianetta, solo pareggio per il Marsala

Nel fine settimana più atteso da chi ama gli sconti, la capolista Marsala Calcio fa …